BUSINESS INTELLIGENCE & REPORTING DIREZIONALE NELLA DISTRIBUZIONE DI GPL

La Società oggetto del presente caso di studio è parte di un Gruppo Italiano il cui core business è la commercializzazione di GPL per uso domestico, industriale ed autotrazione. La Società conta su un portafoglio clienti costituito da circa 15.000 referenze ed il suo mercato di riferimento è il Nord ed il Centro-Sud Italia.

La complessità gestionale di un’azienda operante nella distribuzione di GPL e la crescente pressione competitiva richiedono un costante presidio delle Aree Strategiche di Affari (Bombole-Serbatoi-Industria-Trading) e di ogni singola Business Unit (Filiali-Aree Territoriali-Rete Vendita).

Le peculiarità del settore GPL rendono indispensabile, inoltre, l’adozione di metodologie e strumenti di Controllo Direzionale dedicati al monitoraggio dei KPI caratteristici del settore, in maniera tale da supportare il management nelle giuste scelte strategiche ed operative.

Le informazioni devono, quindi, essere strutturate secondo uno schema di Reporting Direzionale di semplice lettura e di immediata comprensione per chi è chiamato a prendere delle decisioni di natura operativa ma, al contempo, in grado di fornire una adeguata profondità di analisi.

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

LE SPECIFICITA’ DEL CONTROLLO DI GESTIONE

Lavori in corso su ordinazione Mi ricordo che una delle domande all’esame orale di valutazione delle performance aziendali all’università fu: “a cosa serve il controllo di gestione?”. Non ci può esser